Apriamo insieme l'armadietto delle medicine (un argomento pauroso)



Ciao! Ebbene sì, mi sa che ci tocca...

Parliamoci seriamente. Dov'è posizionato l'armadietto delle medicine (allopatiche, naturali, omeopatiche, fitoterapiche, quelle per i nostri amici animali, eccetera eccetera...) nella tua bellissima casa? In cucina, in salotto, sul balcone, in camera da letto, nel ripostiglio, in cantina o... nel suo posto naturale, cioè

il bagno.

Ora fai mente locale... quando è stata l'ultima volta che l'hai aperto? Poco tempo fa, oppure... sono passati mesi, se non addirittura anni?

Oh, bene, dopo tutto ciò... super pronta ad incominciare?! (Ci tengo a dirti che, personalmente, faccio questa sana pratica periodicamente e non hai idea di quanto mi faccia sentire leggera! Ed è ciò che auguro anche a te, di cuore)


Per primissima cosa,

 siediti davanti all'armadietto (o alla scatola delle medicine, o...), aprilo e guardalo per un attimo, poi chiudi gli occhi e fai un bel respirone profondo profondo. Fatto? Perfetto.

Prima di continuare, accertati anche che sia situato in un luogo sicuro, lontano dalla portata dei bambini, dei bau, dei miao e che i medicinali siano tenuti separati dai cosmetici (non è che, per caso, hai medicinali dimenticati in qualche altro meandro della casa, vero?).


Dopodichè svuota tutto e, prima di riordinare,

prendi le confezioni una ad una e...

verifica la data di scadenza di ogni medicinale,

riguardo quelli non scaduti, chiediti se servono ancora e tieni solo i necessari.

Quelli scaduti andranno buttati negli appositi contenitori (li trovi generalmente in farmacia), separandoli prima dal proprio involucro di carta e dal bugiardino (che butterai nella raccolta differenziata: carta).

Quelli ancora validi e il più possibile intonsi, invece, li puoi portare al banco farmaceutico (sempre in farmacia). Così aiuti le persone che hanno bisogno e fai del bene!


Per ultimo, pulisci per bene l'armadietto

, fagli prendere aria e riponi i medicinali che sono rimasti, uno alla volta, con calma e consapevolezza (continuando a chiederti se ha ancora un senso tenerli tutti), salutali e ringraziali.


BENE! Complimenti, sei stata bravissima, ne sono certa.

Ti serve qualche consiglio in più?

Scrivimi a info@renatachiappino.it

mi farà piacere risponderti al più presto, per riarmonizzare insieme la tua casa (e il tuo cuore)


A presto, con altri momenti tutti per te

Renata Chiappino
Armonizzatrice interiore e d'interni
.
329 4729087
info@renatachiappino.it