Bijoux, che passione! (già, ma come li riordino?)




Ah, gioielli e bijoux, che passione...

Sì, ma come fare quando non sappiamo più dove metterli?

Sia che si tratti di oggetti di valore o meno, per prima cosa ricordiamoci che anche loro sono degli oggetti. Così, come delle eroine coraggiose e impavide, ce ne occuperemo esattamente con lo stesso mood delle altre cose in casa!

Effetto strong, vero? Non te l'aspettavi?

Quindi, forza e coraggio che andiamo ad incominciare, col selezionare quelli che:

non ti piacciono più
sono rotti o rovinati
non usi più
ti danno allergia (sì, anche quelli!)


Ricorda che, prima di buttarli definitivamente in pattumiera ci sono ancora delle possibilità.

Ad esempio, quelli che non ti piacciono più o che sono talmente vecchi che sono passati di moda, sono ricordi del battesimo, comunione, del primo fidanzatino, eccetera... prima di regalarli o buttarli, puoi scegliere di venderli o permutarli (in particolare se preziosi, dal gioielliere puoi scambiarli con una nuova collana o un ciondolo, per esempio).

Quelli rotti o rovinati: buttali, a meno che ci tieni tanto e puoi ripararli (sicura?!?) o che siano di valore (per questo vedi il punto sopra)

Quelli che non usi più o ti danno allergia: se sono ancora in buono stato, prova a venderli. Oppure regalali, così fai felice un'altra persona! (ovviamente, se non riesci a venderli o regalarli... buttali!)


Poi, con quelli (pochi) rimasti:

suddividili per tipologia (orecchini, anelli, collane, braccialetti e via dicendo) distinguendoli in: bijoux e gioielli che usi più spesso e in quelli delle occasioni super speciali.

Riponili in modo distinto in contenitori adatti (quelli per i calzini o più piccoli andranno benissimo), facendo attenzione a sovrapporli il meno possibile. Oppure esistono in commercio moltissimi tipi di contenitori adatti e degli adorabili mobiletti in cui farli abitare (con tanto di spazio per le collane!).

Oppure ancora, ad esempio, molte mie clienti hanno riservato un cassetto solo per la bigiotteria (in tal caso, ti consiglio di foderarlo con una stoffa ruvida, in modo da non farli muovere e scivolare ovunque).

Cerca di evitare gli 'appendi gioielli' da mensola; accumulano troppa polvere e quindi... meno tempo per te!

Hai visto quanta leggerezza creiamo, con qualche piccola e amorevole mossa? Così, li riorganizzi, li ritrovi subito e non ci pensi più!


Se poi sei stanca di fare tutto da sola

e vuoi una professionista accanto che supporti i tuoi momenti di coraggio e timore, motivazione e stanchezza... io sono qui, per te.

Con un percorso individuale fatto di 5 mosse, dove sarai libera di scegliere da quale stanza cominciare la tua bellissima avventura verso la rinascita e la leggerezza nel cuore, attraverso la creazione di spazio (per aprirci al nuovo), riordino consapevole e armonia in casa (o nel luogo in cui lavori).

 * * *

Bene, purtroppo anche oggi, è arrivato il momento di salutarci, e di mandarti un grandissimo abbraccio avvolgente!

Ci sentiamo presto, ne sono certa

Renata Chiappino
Armonizzatrice interiore e d'interni
.
329 4729087
info@renatachiappino.it