Un oggetto al giorno, leva l'accumulo di torno



Pensa che, proprio l'altro ieri, stavo partecipando ad un appassionante corso di vetrinistica, e mi sono resa conto di quanti oggetti abbiamo intorno che ci accompagnano ogni giorno.

Giusto per fare qualche esempio, pensiamo solo a tutti quegli abiti e accessori di cui ci vestiamo, a quei bei piatti e bicchieri che adornano la nostra tavola, per non parlare di tutti quei libri, quei souvenir, bomboniere, oggetti-ricordo che affollano le nostre mensole o giacciono dimenticati nei cassetti (a volte in preda alla confusione più totale)...

MA DI QUANTI DI ESSI, abbiamo VERAMENTE bisogno?

Per quale motivo ne possediamo così tanti?

Ricordo che, prima di iniziare il mio percorso personale di armonizzazione dell'amata Casa (e del mio appassionato Cuore), mai avrei pensato di poter accumulare così tante cose nell'arco della vita (ma quanti traslochi 'pesanti' e super pagati ho fatto, spostando semplicemente le cose da una casa all'altra?!?).
 

Poi, passo dopo passo, è successa la magia...

Ho cominciato, prendendone uno ad uno nelle mie mani. Ad ognuno di essi, ad esempio, ho chiesto in che modo mi potesse essere ancora utile, a quale situazione o ricordo fosse ancora legato o perché, nonostante fosse tutto rotto, se ne stesse ancora lì, stipato in un angolo dimenticato del mio armadio.

Pensare di buttarli era impensabile, all'inizio.

Poi, ho scoperto come fare.

Ho compreso come lasciarli andare (non tutti, certamente!) e come da loro una nuova vita.


Procediamo con ordine, però.

E ti scrivo proprio per questo;

Per proporti un modo carino e delicato di iniziare dolcemente a prendere contatto con tutti quegli oggetti che non ti piacciono più, quelli che non metti da tempo, quelli che "e se poi viene a trovarmi la persona che me lo ha regalato?", oppure quelli che rappresentano relazioni ormai concluse e che, forse ancor ora, ti creano dolore, tensione, rabbia...

E FARE SPAZIO.

Per aprirti a nuove possibilità, a nuove relazioni, per andare incontro alla tua vera Natura con amorevole autenticità.

.

Bene, cominciamo? Perfetto, dai!

  • Per prima cosa, inizia dal piccolo.
  • Scegli quella stanza (o parte di essa), o un cassetto o una zona limitata della tua casa, quella che contiene alcuni oggetti (es.: compresi abiti e accessori, pentole, cosmetici,...) che, da tempo, desideri lasciar andare (ma non hai mai trovato il coraggio).
  • Poi, per un mese, scegli un oggetto al giorno (solo UNO, mi raccomando!).
  • Per ogni oggetto, entra in contatto con esso; osservalo, annusalo, percepiscine la materia e il suono. Chiedigli il permesso di dargli una nuova forma, una nuova collocazione.
  • Infine ringrazialo, salutalo e mettilo da parte (momentaneamente) in un contenitore o in una borsa capiente, come preferisci.
  • Vedrai, alla fine del mese, quanti oggetti saranno pronti a salutarti!


* * *

"Già, però poi cosa ne faccio di loro?"

"Mi verrebbe voglia di buttarli via tutti e subito!"

"HO BISOGNO DI QUALCUNO CHE MI AIUTI, da sola non penso di farcela!"


* * *
 Stavi, per caso, pensando a questo?

Lo immagino, perché erano le stesse domande che mi sono fatta anch'io, all'inizio... e, ora, mi viene spontaneo dirti

IO SONO QUI, PER TE
Gratuitamente.

  • Scrivimi per ricevere i 5 modi per ricollocare gli oggetti (prima di buttarli!) e per vivere serenamente gli spazi della tua casa (e del tuo cuore).
  • Clicca QUI, per scoprire in che modo potrò esserti accanto ed aiutarti, nel tuo speciale percorso di ri-armonizzazione della tua Casa e del tuo Cuore.


 * * *

Bene, anche se con un po' di dispiacere, è arrivato il momento di salutarci, e di mandarti un grandissimo abbraccio avvolgente!


A presto, con altri spazi di... natura

Renata Chiappino
Armonizzatrice interiore e d'interni
.
329 4729087
info@renatachiappino.it